giovedì 11 marzo 2021

Tempi di sviluppo della Bergger Panchro 400 e Rollei in Adox Silvermax

Dear User,
our colleagues from FOTOIMPEX have asked us to answer your question:

1. Bergger Panchro 400: Dilution 1+19, 10 Minutes.
2. Rollei  Infrared 400: Dilution 1+24, 11 Minutes.

(These times are starting points. If the contrast is a bit too high for your individual purposes, then shorten the development time a bit. If the contrast is too low, develop a bit longer.)

Important notice for the Rollei Infrared: This film is rebranded Agfa Aviphot 200 aerial film (the same is valid for Rollei Superpan 200 and Rollei Retro 400S). Aerial films have a very different ISO / speed rating than standard pictorial films for "on the ground" photography.

In aearil photography the ISO / speed rating is two stops higher. If you use that rating on the ground you will get not enough shadow detail. Therefore it is recommend - if you want sufficient shadow detail and a better tonality - to use an Exposure Index of 50/18° with Agfa Aviphot Pan 200 for normal pictorial photography. The dilution and development time given above is for that Exposure Index.

Best regards.

Team ADOX

lunedì 8 marzo 2021

2 Fomapan 100 (120) Rodinal 1+100 (agitazione minima)

Sviluppate 2 Fomapan 100 nella stesa spirale, infilate una dopo l'altra. Alla fine dello sviluppo quella interna si era leggermente sovrapposta a quella esterna credo che un paio di fotogrammi siano rovinati per questo...

Le pellicola sono state scattate a 100 e 50 asa la maggior parte prendendo l'esposizioni direttamente con l'esposimetro Mamiya:

Pellicola 1
-primi scatti long exp a la frasca con il 55mm
-foto a conchiglia a casa con filtro close-up
-long exp spiaggia santa marinella con il 55mm

Pellicola 2
-long expo spiaggia santa marinella con il 55mm
-un paio di fotogrammi all'ara della regina a Tarquinia Antica
-ultimo fotogramma all'albero lungo la strada per ceri con filtro arancio e degradante


700ml di acqua del rubinetto e 7 ml di Rodinal, si tratta del Rodinal della ADOX preparato a Gennaio del 2018.

*Prebagno di 3 minuti agitando delicatamente ogni 30 secondi

18 minuti (comodi) a 20 gradi (bagnomaria a 18 gradi, in pratica si tratta di sviluppare per un tempo piu' lungo, agitando poco e con uno sviluppo molto diluito).

*Stop di 60 secondi con acqua minerale naturale in delicata agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6,5 minuti, 5 delicati ribaltamenti al minuto.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio di 3 minuti in sola demineralizzata
*Trattamento finale con imbimbente ARS-IMAGO, 500ml di demineralizzata e 2ml di imbibente... (tolte le pellicole dalla tank e le ho passate 10 volte in una caraffa apposita facendole scorrere su e' giu')
*Alla fine le pellicole sono state appese a sgocciolare e ad asciugarsi senza toccarle piu'. (senza pezzetta e senza squeeze con le dita)

(i negativi sembrano essere ben sviluppati, il contrasto e' basso come piace a me, da un primo controllo poco approfondito sembra che non siano presenti difetti sull'emulsione delle 2 pellicole, forse questa procedura di sviluppo non genera i famosi buchini nelle aree di alte densita'. DA VERIFICARE SE L'USO DELL'IMBIBENTE ABBIA LASCIATO TRACCE ASCIUGATURA)




lunedì 25 gennaio 2021

1 Rollei Retro 80s (35mm) Adox Rodinal 1+50

 Sviluppata pellicola Adox Silvermax Rollei Retro 80s scattata a 50 asa con Nikon FM, Nikkor 28mm F/2.8 AIS e Nikkor 55mm F/3.5 Micro alla Faggeta di Oriolo Romano, parecchie macro a muschi e funghi. (nella tank erano presenti 2 pellicole, oltre a questa una Adox Silvermax)

700ml di acqua minerale naturale e 14ml di Adox Adonal fresco (diluizione 1+50)

15 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), il bugiardino Rollei indica 14 minuti ho pensato (erroneamente) di ridurre le agitazioni (una ogni 3 minuti) e allungare il tempo di sviluppo di appena 1 minuto.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni 3 minuti.

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta

(i negativi sono MOLTO contrastati, alcuni fotogrammi (specialmente le lunghe esposizioni) sono evidentemente sotto esposti, da rivedere il difetto di reciprocita' della pellicola)

1 Adox Silvermax (35mm) Adox Rodinal 1+50

Sviluppata pellicola Adox Silvermax (una di quelle bobinate da Paolo che scadevano a gennaio 2020 ma conservate sempre in frigo) scattata al Lago di Vico a 80 asa con Nikon FM, zoom Nikkor 28-80, filtro arancio e nd degradante cokin (nella tank erano presenti 2 pellicole, oltre a questa una Rollei Retro 80s)

700ml di acqua minerale naturale e 14ml di Adox Adonal fresco (diluizione 1+50)

15 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), il bugiardino Adox indica 12 minuti ma uno sviluppo precedente aveva restituito negativi troppo poco contrastati, quindi ho deciso di aumentare il tempo e ridurre le agitazioni ogni 3 minuti.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni 3 minuti.

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta

(i negativi sembrano avere la giusta densita' e il giusto contrasto, da verificare la grana)

lunedì 18 gennaio 2021

Agfaphoto APX 100 2013 da freezer Adox Rodinal 1+50

Sviluppata pellicola Agfaphoto APX 100 2013 (tenuta in freezer) scattata a 80 asa al lago di vico un giorno molto nuvoloso con Nikon FM, e lo zoom Nikkor 28-80mm F/3.5-5-6 alcune con filtro arancio e cokin nd degradante.

(nella tank erano presenti 2 pellicole, oltre a questa una Silvermax)

700ml di acqua minerale naturale e 14ml di Adox Adonal fresco (diluizione 1+50)

15 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), (ho ottenuto negativi parecchio contrastati con 18 minuti) 

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni 3 minuti.

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 8,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta

(i negativi sono ovviamente un po' velati vista l'eta' della pellicola e sembrano essere poco contrastati, vista la giornata molto grigia avrei fatto meglio a sviluppare per 18 minuti)

1 Adox Silvermax (35mm) Adox Rodinal 1+50

Sviluppata pellicola Adox Silvermax (una di quelle bobinate da Paolo che scadevano a gennaio 2020 ma conservate sempre in frigo) scattata a 80 asa alla citta' abbandonata di Galeria Antica con Nikon FM, Nikkor 28mm F/2.8 AIS e Nikkor 55mm F/3.5 Micro alcune con filtro verde.

(nella tank erano presenti 2 pellicole, oltre a questa una vecchia Agaphoto APX 100 scaduta nel 2013 e tenuta sempre in freezer)

700ml di acqua minerale naturale e 14ml di Adox Adonal fresco (diluizione 1+50)

15 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), il bugiardino Adox indica 12 minuti ma uno sviluppo precedente aveva restituito negativi troppo poco contrastati, quindi ho deciso di aumentare il tempo e ridurre le agitazioni ogni 3 minuti.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni 3 minuti.

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 8,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta

(i negativi sembrano avere la giusta densita' e il giusto contrasto, da verificare la grana)

Preparati stop e fix

Preparati con acqua minerale naturale e filtrati stop e fix.

530 ml di Stop

Ars imago stop 1+30 = 20 ml + 530 ml (acqua fino a riempire la bottiglietta da mezzo litro)


600 ml di Fix

Ars Imago Fixer = 100 ml + 500 ml

lunedì 28 dicembre 2020

Il sito ufficiale del fotografo Bruce Barnbaum

 

Bruce Barnbaum e' un fotografo in bianco e nero e autore di numerosi libri di fotografia

Sito ufficiale

Interessante galleria fotografica

lunedì 7 dicembre 2020

1 Ilford FP4+ (120) Kodak HC-110 1+63 (diluizione H)

Sviluppata Ilford FP4+, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g BIS, i primi fotogrammi a inizio anno alla mola di Oriolo Romano e gli ultimi di recente sulla strada per Tolfa. L'esposizione e' stata presa a 100 e 50 asa con l'app my lightmeter pro.

630ml di acqua del rubinetto e 10ml di Kodak HC-110 (diluizione H)

10 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi)

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con acqua del rubinetto filtrata e lasciata riposare a temperatura ambiente

Ars Imago Fixer 500+100 per 7,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(I negativi hanno la giusta densita' e il giusto contrasto, il problema e' che si sono dei puntini su tutti i fotogrammi. Da verifiche effettuate in rete e' un problema noto, e la stessa ilford il 20 marzo di quest'anno ha pubblicato un annuncio sul suo sito invitando a segnalare il problema: https://www.ilfordphoto.com/statement-120-roll-film/ )

lunedì 23 novembre 2020

1 Ilford HP5+ (120) Kodak HC-110 1+50

Sviluppata Ilford HP5+, la pellicola e' stata esposta usando la Zeiss IKON NETTAR, la pellicola e' stata scattata al pero vicino al casale delle pietrisce. L'esposizione e' stata presa a 400 e 200 asa con l'app my lightmeter pro.

500ml di acqua del rubinetto e 10ml di Kodak HC-110 

9 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi)

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con acqua del rubinetto filtrata e lasciata riposare a temperatura ambiente

Ars Imago Fixer 500+100 per 7,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

martedì 10 novembre 2020

Simon Marsden: maestro della fotografia all'infrarosso

 










Il sito ufficiale di Simon Marsden maestro della fotografia all'infrarosso
www.marsdenarchive.com

Articolo interessante
www.shutterbug.com/content/remembering-sir-simon-marsden-master-infrared-photography

lunedì 2 novembre 2020

1 Ilford FP4+ (120) Kodak HC-110 1+63 (diluizione H)

Sviluppata Ilford FP4+, la pellicola e' stata esposta usando la Zeiss IKON NETTAR, la pellicola e' stata scattata alle cascatelle del fosso del norcino a Cerveteri. L'esposizione e' stata presa a 50 e 25 asa con l'app my lightmeter pro.

630ml di acqua del rubinetto e 10ml di Kodak HC-110 (diluizione H)

10 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi)

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con acqua del rubinetto filtrata e lasciata riposare a temperatura ambiente

Ars Imago Fixer 500+100 per 7,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(i negativi sembrano troppo densi, specialmente i fotogrammi a 25 asa)

martedì 13 ottobre 2020

1 Ilford FP4+ (120) Adox Silvermax Developer 1+24

Sviluppata Ilford FP4+, la pellicola e' stata esposta usando la Zeiss IKON NETTAR, la pellicola e' stata scattata a Barbarano Romano sul sentiero Caiolo e alla Diosilla di Canale Monterano. L'esposizione e' stata presa a 50 e 25 asa con l'app my lightmeter pro.

600ml di acqua del rubinetto e 25ml di Adox Silver Developer 1+24

8 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi)

30 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con acqua del rubinetto filtrata e lasciata riposare a temperatura ambiente

Ars Imago Fixer 500+100 per 5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(i negativi sembrano buoni, da verificare la messa a fuoco)