martedì 26 ottobre 2021

1 Adox Silvermax (35mm) Fomadon Excel 1+1 (XTOL)

Sviluppata pellicola Adox Silvermax (di quelle bobinate da Paolo, scadeva a gennaio 2020 ma e' stata conservata sempre in frigo e in freezer), scattata con la Nikon FM a 80 asa con il 55mm F/3.5 e il 28mm F/2.8

La pellicola e' stata scattata al lago di Vico e gli ultimissimi fotogrammi alla necropoli bassa.

200ml di Fomodon Excel e 200ml di acqua del rubinetto

9 minuti a 20 gradi (niente bagnomaria), il tempo di sviluppo adottato e' leggermente inferiore a quello indicato sul vecchio bugiardino XTOL per la Agfa APX 100.

30 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto.
Stop di 60 secondi con 500ml acqua naturale in agitazione continua.
Ilford Rapid Fixer 500+100 per 6 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(i negativi sono un pochino sottoesposti almeno quelli scattati al lago di Vico, c'era molto contrasto)

venerdì 22 ottobre 2021

1 Rollei Retro 400s (35mm) Fomadon Excel (XTOL) 1+2

Sviluppata 1 pellicola Rollei 400s (scadenza 08/2021) scattata con la Nikon FM esposta a 200 asa con il 28mm 2.8 e il 55mm 3.5 a villa Lante.

200ml di Fomadon Excel (XTOL) e 400ml di acqua del rubinetto (diluizione 1+2)

13 minuti a 20 gradi (niente bagnomaria), su devchart consigliano di esporre a 200 asa e sviluppare per 13 minuti a 20 gradi.

1 minuto di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto.
Stop di 60 secondi con 500ml acqua del rubinetto filtrata dalla caraffa  in agitazione continua.
Ilford Rapid Fixer 500+100 per 5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(i negativi sono leggermente sotto esposti. Le lunghe esposizioni sono evidentemente errate di parecchio, chissa' il difetto di reciprocita' come funziona con questa pellicola)

1 Rollei Superpan 200 (35mm) Fomadon Excel (XTOL) 1+1

Sviluppata 1 pellicola Rollei Superpan (scadenza 06/2021) scattata con la Nikon FM esposta a 200 asa con il 28mm 2.8 e il 55mm 3.5 a alla Faggeta di Oriolo e alla mola di Oriolo con Guido.

200ml di Fomadon Excel (XTOL) e 200ml di acqua del rubinetto (diluizione 1+1)

13 minuti a 20 gradi (niente bagnomaria), su devchart e sulla scatola consigliano di esporre a 200 asa e sviluppare per 14 minuti a 20 gradi.

1 minuto di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto.
Stop di 60 secondi con 500ml acqua del rubinetto filtrata dalla caraffa in agitazione continua.
Ilford Rapid Fixer 500+100 per 5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata dalla caraffa e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(i negativi sono evidentemente sotto esposti, anche i fotogrammi esposti a +1 o +2 stop. Le lunghe esposizioni sono evidentemente errate di parecchio, chissa' il difetto di reciprocita' come funziona con questa pellicola. Il contrasto nonostante abbia sviluppato 1 minuto meno del consigliato e' comunque troppo elevato)

martedì 19 ottobre 2021

1 Ilford FP4+ (120) Rodinal 1+100

Sviluppata Ilford FP4+, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g tris alla cascata del norcino a Cerveteri, gli ultimi fotogrammi alla necropoli del laghetto. L'esposizione e' stata presa a 80 con l'app my lightmeter pro. 
(la pellicola e' una di quelle nuove mandate in sostituzione da Ilford codice (91BFN1T02/02 Oct 2022)

600ml di acqua del rubinetto e 6ml di Adox Adonal (diluizione 1+100)

20 minuti a 20 gradi (no bagnomaria)

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni 3 minuti

Stop di 60 secondi con acqua del rubinetto filtrata e lasciata riposare a temperatura ambiente

Ilford Rapid Fix 500+100 per 5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(La pellicola sembra correttamente esposta e correttamente sviluppata, ci sono gli stessi difetti come il precedente sviluppo dello stesso lotto di pellicole effettuato in XTOL (Fomadon Excel), i difetti sono meno visibili ma sono comunque presenti)

venerdì 15 ottobre 2021

1 Ilford FP4+ (120) Fomadon Excel 1+2 (XTOL clone)

Sviluppata Ilford FP4+, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g tris
I primi fotogrammi a 50 e 25 asa con dei filtri colorati alla caldara di palidoro
Gli ultimi fotogrammi (per errore) a 100 asa alla necropoli del laghetto. 

L'esposizione e' stata presa con l'app my lightmeter pro. (la pellicola e' una di quelle nuove mandate in sostituzione da Ilford codice (91BFN1T02/02 Oct 2022)

400ml di acqua del rubinetto e 200ml di Fomadon Excel (XTOL Clone) 

11 minuti a 20 gradi (no bagnomaria) come indicato dal bugiardino Kodak dell'XTOL

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con acqua del rubinetto filtrata e lasciata riposare a temperatura ambiente

Ilford Rapid Fixe 500+100 per 5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(i primi fotogrammi sono evidentemente sovraesposti e presentano parecchi difetti dell'emulsione, contrariamente a quanto avvenuto con una pellicola dello stesso lotto (di quelle speditemi da Ilford) che era stata sviluppata in Rodinal 1+100)

Preparato 1 litro di Fomadon Excel equivalente a XTOL Kodak

Preparato 1 litro di Fomadono Excel, che dicono essere il prodotto della Foma equivalente all'XTOL della Kodak. 

Per prepararlo e' stato usato mezzo litro di acqua minerale naturale e mezzo litro di acqua del rubinetto presa dalla caraffa filtrante.

Prima di sciogliere la polvere delle 2 bustine ho portato 700ml di acqua a 30 gradi con il microonde...

Alla fine la polvere non si era sciolta completamente, sono rimasti pochissimi granelli nella caraffa.

E' stato filtrato e imbottigliato in 2 bottigliette dell'acqua minerale da mezzo litro.

Preparato fix

Preparato con acqua minerale naturale e filtrato solo fix, per un periodo volgio provare a fare lo stop con solo acqua natural eper vedere se i buchetti sull'emulsione dipendevano dallo stop.

600 ml di Fix

Ilford Rapid Fix = 100 ml + 500 ml acqua naturale

martedì 22 giugno 2021

Kodak HIE vecchia pellicola all'infrarosso


 You cannot make exact meter readings to determine exposure for infrared films. 

Exposure meters are not calibrated for infrared radiation, and the ratio of infrared to visible radiation varies with the light source.

Make trial or bracketing exposures over a five-stop range to determine the proper exposure for your application. 

Under average conditions, use the following speed ratings to make starting-point exposures with handheld meters or through-the-lens light meters. 

For through-the-lens camera meters, make your readings before mounting the filter over the lens. Then ignore the meter reading/readout after attaching the filter.
















mercoledì 9 giugno 2021

Sixma 66 mascherina 6x6 per ingranditori Durst

Messaggio da chromemax » 15/03/2017, 16:07 su analogica.it

Sivoma e sixma sono i nomi delle mascherine rispettivamente superiore e inferiore, esse infatti non sono uguali ma la mascherina superiore sivoma ha la finestra un po' più grande di quella inferiore sixma.

La nomenclatura Durst è a dir poco difficile da capire:

- Se si vuole stampare senza vetro sono necessarie due mascherine, il kit delle due mascherine si chiama sivopar ed è composto da una sixma, che va sotto e una sivoma che va sopra.

- Se si vuole stampare con vetro superiore e mascherina inferiore allora sopra va messo il vetro antinewton sivogla-an e sotto la mascherina; se si usa la mascherina più piccola sixma si ha una stampa rifinita a filo, se si usa la mascherina più grande sivoma si ha un bordino nero che può essere utile.

- Se si vuole stampare solo coi vetri allora sopra va messo il vetro anti-newton sivogla-an e sotto il vetro normale sivogla.
Sempre che non mi sia confuso anch'io coi nomi 


venerdì 4 giugno 2021

1 Fomapan 100 (120) Rodinal 1+100 (agitazione minima)

Sviluppata Fomapan 100, la pellicola e' stata scattata a 100 asa prendendo l'esposizione direttamente con l'esposimetro Mamiya, usato l'obbiettivo Mamiya Sekor 55mm F/2.8:

- i primi fotogrammi all'albero lungo la strada per ceri con filtro arancio e degradante + nd 7 stop
- alcuni fotogrammi in spiaggia a torre flavia
- l'ultimo fotogramma con l'80mm f/1.9 e la diottria aggiuntiva all'orchidea in casa (30 secondi di esposizione)

500ml di acqua del rubinetto e 5 ml di Rodinal, si tratta del Rodinal della ADOX preparato a Gennaio del 2018.

18 minuti (comodi) a 20 gradi (senza bagnomaria, alla fine era a 21 gradi), in pratica si tratta di sviluppare per un tempo piu' lungo, agitando poco e con uno sviluppo molto diluito).

Stop di 60 secondi con acqua minerale naturale in delicata agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6,5 minuti, 5 delicati ribaltamenti al minuto.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio di 3 minuti in sola demineralizzata
Trattamento finale con imbimbente ARS-IMAGO, 500ml di demineralizzata e 5ml di imbibente... (tolta la pellicola dalla tank e' stata passata 10 volte in una caraffa apposita facendole scorrere su e' giu')
Alla fine la pellicola e' stata appesa a sgocciolare e ad asciugarsi senza toccarla piu'. (senza pezzetta e senza squeeze con le dita)

(i negativi sembrano essere ben sviluppati, il contrasto e' basso come piace a me, da un primo controllo poco approfondito sembra che non siano presenti difetti sull'emulsione)

venerdì 28 maggio 2021

1 Ilford FP4+ (120) Rodinal 1+100

Sviluppata Ilford FP4+, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g tris alla cascata del norcino a Cerveteri. L'esposizione e' stata presa a 50 e 25 asa con l'app my lightmeter pro. (la pellicola e' una di quelle nuove mandate in sostituzione da Ilford codice (91BFN1T02/02 Oct 2022)

600ml di acqua del rubinetto e 6ml di Adox Adonal (diluizione 1+100)

15 minuti a 20 gradi (no bagnomaria)

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni 3 minuti

Stop di 60 secondi con acqua del rubinetto filtrata e lasciata riposare a temperatura ambiente

Ars Imago Fixer 500+100 per 6,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(sembrano esserci poche differenze tra i negativi scattati a 50 asa e quelli a 25 asa... In generale il contrasto e' basso, devo provare a stampare qualche fotogramma)

venerdì 21 maggio 2021

1 Rollei Retro 80s (35mm) Adox Rodinal 1+50

Sviluppata pellicola Rollei Retro 80s (scadenza 01/2021) scattata a 40 asa con la nikon FM e obbiettivi "esoterici" :-)
- Alcuni scatti alla caldara di manziana
- Necropoli di Norchia

500ml di acqua minerale naturale e 10ml di Adox Adonal fresco (diluizione 1+50)

10 minuti a 20 gradi (no bagnomaria), il bugiardino Rollei indica 14 minuti ma un precedente sviluppo ha fornito negativi esageratamente sovrasviluppato cosi' mi sono affidato a delle indicazioni presenti su devchart.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto.

Stop di 60 secondi con 500ml acqua naturale in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.

Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)

Asciugatura con pezzetta

(i negativi sembrano essere ancora MOLTO contrastati, non credo provero' piu' questa pellicola non ha fornito risultati interessanti sia con il d76 che con il rodinal)

Rigenerato fix

Sostituiti 300ml di fix usato con quello "fresco" di ars-imago appena preparato sempre alle diluizione 5+1
(la bottiglia di fix e' vecchia di almeno 2 anni, il fix di ars-imago sembra conservarsi molto bene)

lunedì 17 maggio 2021

1 Rollei Superpan (35mm) Ilford ID-11 1+3

Sviluppata 1 pellicola Rollei Superpan (scadenza 06/2021) scattata con la Nikon FM esposta a 100 asa con il 20mm pre ai, il 28mm 2.8 e il 55mm 3.5

- Falerii Novi, esposizioni da 1/2 sec e 1 sec al ruscello che porta alla tagliata fantibassi
- Ultimi fotogrammi a Blera

80ml di Ilford ID-11 e 240ml di acqua del rubinetto (diluizione 1+3)

21 minuti a 20 gradi (niente bagnomaria), su devchart consigliano di esporre a 200 asa e sviluppare per 22 minuti a 20 gradi.

1 minuto di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni 3 minuti.
Stop di 60 secondi con 500ml acqua naturale in agitazione continua.
Ars Imago Fixer 500+100 per 6,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

venerdì 14 maggio 2021

2 Adox Silvermax (35mm) Ilford ID-11 1+1

Sviluppate 2 pellicole Adox Silvermax (di quelle fresche che scadevano ad aprile 2021 conservate sempre in frigo) nella stessa tank, scattate con la Nikon FM a 80 asa.

Una pellicola e' stata scattata con la Nikon FM e tutte le lenti
- alle cascatelle di Cerveteri

L'altra pellicole e' stata scattata con la Nikon FM e tutte le lenti
- primi fotogrammi alle cascatelle di Cerveteri.
- alcuni fotogrammi al casale delle pietrische
- gli ultimi fotogrammi sulla spiaggia di Macchiatonda, dettagli di tronchi e lunghe esposizioni marine.

300ml di Ilford ID-11 e 300ml di acqua del rubinetto

11 minuti a 20 gradi (niente bagnomaria), il tempo di sviluppo e' quello indicato sul devchart per la pellicola Silvermax in D76 1+1. In passato l'ho sviluppata per 13,5 minuti ma le alte luci erano troppo dense...

1 minuto di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto.
Stop di 60 secondi con 500ml acqua naturale in agitazione continua.
Ars Imago Fixer 500+100 per 6,5 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua minerale naturale e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(i negativi sono molto interessanti, giusto il contrasto e giusta la densita')