giovedì 23 gennaio 2020

1 Kodak Tmax 100 (120) Kodak D76 1+1

Sviluppata Kodak Tmax 100, la pellicola e' stata esposta usando la Yashica Mat 124g BIS, la pellicola e' stata scattata a torre flavia (lunghe esposizioni), a canale monterano, e agli scoglietti di monte tosto (lunghe esposizioni)

300ml di acqua del rubinetto e 300ml di Kodak D76, diluizione 1+1

9,5 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi)

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 8 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+15+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(la pellicola non sembra essere abbastanza densa, come se il rivelatore non avesse sfruttato tutta la sensibilita' della pellicola. Una volta ho letto che le tmax se ben sviluppate sembrano sottoesposte di 1 stop. Anche il contrasto sembra basso. Devo provare a stamparla)

1 Ilford FP4+ (120) Rodinal 1+50 agitazione minima

Sviluppata Ilford FP4+ da 120, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g BIS, al lago di vico (la maggior parte degli scatti controluce, era comunque una giornata col cielo molto coperto)

700ml di acqua del rubinetto e 14ml di Adox Rodinal, diluizione 1+50

15 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), il bugiardino ilford indica 15 minuti, ho pensato di seguire quel tempo ma agitare poco per contenere il contrasto.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni 3 minuti

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(la pellicola sembra troppo contrastata, forse serebbe stato meglio ridurre il tempo di sviluppo di un 20% portandolo a 12 minuti)

mercoledì 22 gennaio 2020

1 Kodak Tmax 400 (35mm) Kodak D76 Stock

Sviluppata Kodak Tmax 400 da 35mm scattata da Nazzareno.

330ml Kodak D76 developer stock

8 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), diversi bugiardini Kodak indicano 7,5 o 8 minuti ho deciso di seguire le loro indicazioni.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 8 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+15+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

1 Ilford FP4+ (120) Kodak D76 1+1

Sviluppata Ilford FP4+ da 120, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g BIS, la prima meta' al lago di vico (la maggior parte degli scatti controluce) gli ultimi fotogrammi alla Mola di Oriolo Romano.

300ml di acqua del rubinetto e 300ml di Kodak D76 developer

11 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), il bugiardino ilford indica 11 minuti per il Kodak D76 1+1 e 11 minuti per l'equivalente ilford ID11 1+1, cosi ho deciso di seguire le loro indicazioni.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(la pellicola sembra troppo contrastata, forse serebbe stato meglio ridurre il tempo di sviluppo a 9,5 minuti)

sabato 18 gennaio 2020

1 Kodak Tmax 100 (120) Adox Rodinal 1+50 in agitazione minima

Sviluppata Kodak Tmax 100, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g BIS, la pellicola e' stata scattata alla necropoli della banditaccia, un paio di fotogrammi in notturna al castello di santa severa.

700ml di acqua del rubinetto e 14ml di Adox Rodinal developer (diluizione 1+50)

12 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), ho deciso di agitare poco per evitare un eccessivo contrasto.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni 3 minuti (al minuto 3, 6 e 9)

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 8 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+15+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(la pellicola non sembra essere abbastanza densa, come se il rivelatore non avesse sfruttato tutta la sensibilita' della pellicola. Una volta ho letto che le tmax se ben sviluppate sembrano sottoesposte di 1 stop. Devo provare a stamparla)

1 Ilford HP5+ (120) Kodak D76 1+1

Sviluppata Ilford HP5+ da 120, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g BIS, i primi 3 fotogrammi ad una vigna e gli altri alla Caldara di Manziana allagata

300ml di acqua del rubinetto e 300ml di Kodak D76 developer

12 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 20 gradi), il bugiardino ilford indica 11 minuti per il Kodak D76 1+1 e 13 minuti per l'equivalente ilford ID11 1+1, cosi ho deciso per una via di mezzo.

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 5 agitazioni ogni minuto

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta (quella nuova)

(lo sviluppo e' molto interessante)

domenica 12 gennaio 2020

Preparati stop e fix

Preparati con acqua del rubinetto (filtrata dalla caraffa) e filtrati stop e fix.

530 ml di Stop
Ars imago stop 1+30 = 20 ml + 530 ml (acqua fino a riempire la bottiglietta da mezzo litro)

600 ml di Fix
Ars Imago Fixer = 100 ml + 500 ml

giovedì 9 gennaio 2020

Preparati 3,8 lt di D76

Preparati 3,8 lt di rivelatore pellicola Kodak D76 con acqua minerale naturale.

Il D76 e' stato diviso in 4 bottiglie da 1 lt


mercoledì 8 gennaio 2020

Preparati 3,8 lt di Dektol

Preparati 3,8 lt di rivelatore carta Kodak Dektol con acqua minerale naturale.

Il Dektol e' stato diviso in 4 bottiglie da 1 lt


venerdì 20 dicembre 2019

1 Ilford HP5+ (120) Kodak HC-110 developer (1+50)

Sviluppata Ilford HP5+ da 120, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g BIS alle saline di Cervia

500ml di acqua del rubinetto e 10ml di Kodak HC-110 developer (la diluizione E in realta' sarebbe 1:47)

9 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi), il precedente sviluppo a 8  minuto ha fornito negativi poco contrastati.
60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto (ho aumentato la frequenza di agitazione).

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

lunedì 9 dicembre 2019

1 Agfaphoto Apx 100 (35mm) Rodinal 1+50

Sviluppata Agfaphoto Apx 100 (di quelle scadute nel 2013 e surgelate) scattata con la Contax T2 di Daniele, scattata al volo sabato mattina alla palude di Torre Flavia.

500 ml di acqua del rubinetto e 10 di Rodinal (Diluizione 1+50), si tratta del Rodinal che e' stato preparato da ADOX a Gennaio del 2018.
18 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi)
1 minuto di lente agitazioni iniziali e poi 2 lente agitazioni ogni 3 minuti

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+15+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(i negativi sembrano essere molto interessanti, esposizione corretta e ottimo contrasto, la grana e' evidente ma molto molto bella)

1 Ilford HP5+ (120) Kodak HC-110 developer (1+50)

Sviluppata Ilford HP5+ da 120, la pellicola e' stata scattata con la Yashica Mat 124g BIS alle saline di Cervia

500ml di acqua del rubinetto e 10ml di Kodak HC-110 developer (la diluizione E in realta' sarebbe 1:47)

8 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi)
60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto.

Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.

Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(il negativo e' poco contrastato, l'HC-110 e' abbastanza vecchio ma e' ancora color miele)

venerdì 29 novembre 2019

1 Kentmere 400 (35mm) Kodak Tmax developer (1+4)

Sviluppata pellicola Kentmere 400, la pellicola e' stata scattata con Olympus 35 rc.

I primi fotogrammi alla faggeta di oriolo romano, gli ultimi fotogrammi alla caldara di Manziana verso il tramonto, gli ultimi fotogrammi con filtro rosso.

600ml di acqua del rubinetto e 150ml di Tmax Developer, diluizione 1+4 (il rivelatore e' al secondo utilizzo ma e' scaduto a maggio 2019 (6 mesi fa)

5,5 minuti (stretti) a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi, tempo indicato su devchart)

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto.
Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.
Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(I negativi sembrano correttamente esposti, forse sono leggermente poco contrastati, devo provare a stamparli)

1 Ilford FP4+ (120) Kodak Tmax developer (1+4)

Sviluppata pellicola Ilford FP4+, la pellicola e' stata scattata con la Mamiya 645 super.

I primi fotogrammi alle cascatelle di Monte Gelato. L'esposizione e' stata presa per 160asa con l'esposimetro della Mamiya con modalita' misurazione pesata al centro. Tutti gli scatti sono stati fatti in bracketing 0 e +1

Gli ultimi fotogrammi sono lunghe esposizioni effettuate alla spiagga "La Frasca" a Civitavecchia. Esposizione presa a 100 asa con l'esposimetro dello smartphone.

600ml di acqua del rubinetto e 150ml di Tmax Developer, diluizione 1+4 (il rivelatore e' al primo utilizzo ma e' scaduto a maggio 2019 (6 mesi fa)

8 minuti (stretti) a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi, tempo indicato sul bugiardino Ilford)

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 agitazioni ogni minuto.
Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.
Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi

Lavaggio metodo Ilford 5+10+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno maria prima e dopo dei cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(I negativi sembrano correttamente esposti, forse sono leggermente troppo contrastati per i miei gusti)

domenica 24 novembre 2019

1 Rollei Superpan 200 (35mm) Silvermax Developer

Sviluppata pellicole Rollei Superpan 200 scattata con la Nikon FM e il Nikkor 28mm F/2.8 ais e il Nikkor 55mm f/3.5, nella maggior parte degli scatti e' stato usato un filtro rosso Hoya 25a che normalmente toglie 3 stop...

La pellicola e' stata esposta a 100asa e scattata con Federico e Annarita a Piani d'Erna, Monte Resegone, Lecco. Sono praticamente tutte foto scattate in montagna

312ml di acqua del rubinetto e 13ml di Silvermax Developer, diluizione 1+24

9 minuti a 20 gradi (bagnomaria a 19 gradi) come indicato sul buagiardino Adox del silvermax

60 secondi di agitazioni iniziali e poi 2 lente agitazioni ogni minuto.
Stop di 60 secondi con 500ml acido acetico di Ars Imago in agitazione continua.
Ars Imago Fixer 500+100 per 6 minuti agitando 5 volte ogni 30 secondi.

Lavaggio metodo Ilford 5+10+15+20 con acqua del rubinetto filtrata e lasciando la pellicola a bagno prima e dopo i cicli di agitazioni.
Lavaggio finale di 3 minuti in demineralizzata (no imbimbente)
Asciugatura con pezzetta

(i negativi sono parecchio densi, molto probabilmente l'uso del filtro rosso ha creato il problema. La pellicola e' parecchio sensibile verso la zona dell'infrarosso, molto probabilmente il filtro rosso non assorbe 3 stop ma solo 1. La pellicola una volta asciugata resta molto "arricciata")